Cristi, madonne, candele e angioletti

Dalle cose più gravose, gli impegni più noiosi, le attese più snervanti, le situazioni più difficili, bisogna sempre trovare il lato divertente, l’aspetto ludico e blablabla.
Non so se qualcuno l’ha già detto ma di sicuro alcuni mi hanno fatto notare che spesso rendo belle le cose più comuni e soporifere.
Per farla breve oggi sono stato da mia mother in law ed ecco, io non ho alcun attrito con lei però quando mi accomodo sul divano la luce fioca vorrebbe farmi piombare nel sonno più profondo mentre il frigido dei quindici o sedici gradi mi fa stare sveglio come un alpino. Una situazione che può compromettere anche il più sano equilibrio e per questo ho trovato un punto di attenzione, un’attività da svolgere con cura e tenere impegnata la mente.
Pertanto oggi ho aggiornato il censimento degli orpelli sacri e anche se è risultato faticoso e incompleto vi riassumo quanto di ben visibile c’è in una stanza di circa quattro metri per sei.
Cominciamo dalla credenza:
Ripiano in alto a destra

  • 1 candela
  • 1 statua della Madonna di Loreto
  • 1 statua della Madonna di Lourdes
  • 1 foto di Maria
  • 1 finto libro con l’immagine di S’Anna
  • 1 statua della Sacra Famiglia
  • 1 quadretto della Sacra Famiglia
  • 1 altro quadretto di legno, infilato di taglio e quindi con immagine non distinguibile
  • 1 immagine di Madonna con bambino

Lato destro-spalla della credenza

  • 2 presepi ritagliati di legno
  • 2 presepi ritagliati di carta
  • articoli e preghiere di vario genere

Altri ripiani bassi

  • innumerevoli santini, immagini e riviste religiose

Ripiano in alto a sinistra

  • 1 leggio con vangelo
  • 1 immagine di Maria

Parete tra credenza e porta d’entrata

  • 1 termometro di Lourdes verticale

Su una sedia

  • 1 presepe di carta, con tutte le finestrelle aperte

Sul pavimento, perché doveva liberare il ripiano della macchina da cucire

  • 1 presepe fatto a mano, con una decina di candele, forse al posto delle pecore

Su un’altra sedia

  • 1 macchina fotografica giocattolo giallo rosa con immagini della basilica del santo di Padova
  • 1 candela dalla chiesa di s.Peter di Munich
  • 1 corona del rosario di Assisi
  • 1 termometro di Lourdes orizzontale

Sopra il frigorifero di marca Bosh

  • 1 cero
  • 1 candela
  • 6 o 7 foto di gente morta

Sulla parete dietro il frigo

  • 1 foto di Gesù
  • 1 foto della Madonna
  • 2 angioletti

Sopra i pensili della cucina

  • 6 candele infilate in bicchieri o bottiglie, di sicuro candele che provengono dalle processioni della Candelora

Sul divano, al mio fianco destro, un pacco di riviste della parrocchia, dei missionari, delle suore.

Poi sono salito ai piani superiori perché dovevo recuperare un vecchio arnese e così, di botto, sulla parete ho trovato il papa e infine mi sono anche distratto e perso l’attenzione.

Che dite, ho trovato un bel passatempo?

Annunci

11 thoughts on “Cristi, madonne, candele e angioletti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...