La corsa – 4

“Beati coloro che vedono le cose belle in luoghi umili dove invece altre persone non vedono nulla.”

Camille Pissarro

Disciplina! Ecco quale sarebbe stata la motivazione. Non mollare mai, tenere la frequenza dei due allenamenti alla settimana.

Tuttavia, correre tra strade e marciapiedi, soprattutto verso sera, quando tutti i lavoratori sono andati o rientrati, non è molto salutare. E correre lungo gli argini dell’Adige non lo è altrettanto, specie quando c’è buio.
Dovevo trovare qualcosa, un parco, un campo, una pista. Mi venne in mente che proprio vicino a casa esisteva un campo giochi. Sì, era vicino a casa ma ci ero andato solo una volta, circa dieci anni prima.

Era perfetto!

Quasi isolato, poche persone, una pista che girava intorno di circa 500 metri.
Si trovava proprio in mezzo a due edifici fondamentali: l’ospedale e il cimitero.
In ogni caso, nel peggiore dei casi…sarei stato comodo al trasporto.

panirlipe-ospedale

Annunci

15 thoughts on “La corsa – 4

  1. Haha! In effetti quale cornice migliore? Bisogna sempre vedere i lati positivi 😉 io abito di fianco ad un ospedale e mi sono detta spesso che in effetti può tornare utile 🙂

  2. sto ridendo come una scema.
    vabbè. sto ridendo e basta.

    devo capire se anche qui in zona c’è un percorso simile perché sono così fuori allenamento che potrebbe essere la soluzione definitiva*fissando il monitor e buttando giù l’ennesimo caffè, disse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...