La corsa-1

 

“Se sono libero è perché continuo a correre”

Jimi Hendrix

Anni fa, ormai quasi dieci, iniziai a fare quello che non facevo più da qualche decennio: correre.
In gioventù l’ho fatto molto e per gioventù intendo fino ai 14 anni. Tuttavia non era un piacere, anzi.
Nel corso degli anni ho sempre guardato con sospetto i corridori, quelli che con qualsiasi tempo percorrono strade e marciapiedi. E per sconfiggere sospetti e pregiudizi non ci sono altri rimedi, bisogna provare a fare lo stesso.

Così, iniziai timidamente a fare qualche corsetta intorno a casa, scoprendo che mi mancava il fiato. Dopo due minuti mi mancava il respiro. Forse correvo troppo veloce, forse il percorso era troppo lungo.
Nel 2007, mentre leggevo qualcosa, mi venne l’illuminazione. Quello che mi serviva era una cosa sola: disciplina.

panirlipe-gatta2

Annunci

34 thoughts on “La corsa-1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...