Casini o piccoli bordelli familiari

Durante le lunghe sedute sul letto si arriva ad avere una perfetta conoscenza del soffitto della propria stanza. Chi gode (lo dico così, come se fosse un piacere) di un vecchio soffitto, può scoprire nuove fessurazioni, piccole crepe lungo il cannucciato che diventano sempre più insidiose con il ripetersi dei fenomeni tellurici.
“Un bel casino” dici.
Le osservi con la dovuta attenzione e pure con ammirazione. Sai che sta per arrivare la loro fine.

la cartolina si chiama appunto così:

Casino

I due anziani coniugi commentavano in poltrona i personaggi della televisione. “Antonio, guarda quelle donne. Sono quasi nude! Come fanno a trasmettere certe cose?”
“Sono giovani, hanno il sangue caldo” disse lui con un sorriso, trattenendo una frase più forte perché ormai, anziano come era, si era stancato anche di essere volgare.
“Ho capito, ma un po’ di decenza non gusta. Nemmeno le ragazze del nostro bordello si vestono così!”
“Ecco, brava, vai giù a farglielo notare”.

Annunci

16 thoughts on “Casini o piccoli bordelli familiari

  1. spero tanto che il palazzo dove abito fosse un casino di questo genere *_* con due anziani battibeccanti signori che lo gestivano. da generazioni forse no. però è bello da dire.

    quando mi capita di dormire in stanze con il soffitto di travi di legno non riesco ad addormentarmi. e la mattina ad alzarmi. ci sono troppe facce di nodi e venature lassù.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...