Le solite attese di Pani

Attaccare bottone con una Pastiglia del Leone

Annunci

43 thoughts on “Le solite attese di Pani

  1. censurare il censurabile!!! queste attese stanno diventando sempre più traumatiche!
    devo ricomprarmi le forbici questo è certo. sono insospettabilmente indispensabili.
    a che gusto erano le pastiglie? ieri le ho trovate alla fragola perché le avevo terminate. non sono proprio le mie referite ma..uff. meglio che niente.
    i bambini capiscono davvero. altro che non accettare caramelle dagli sconosciuti. il pericolo è sensibile. non ricordo di aver mai rifiutato caramelle…né altre cibarie dopotutto. al più faccio una piccola scorta. nelle tasche. ma anche nelle guance.

  2. Per ogni evenienza mi porto sempre in borsa un mini coltellino svizzero munito di forbicine. In effetti potrebbe risultare utile anche a te 😉 comunque spero che presto tu possa abbandonare le sale d’attesa degli ospedali per quelle, che so… degli aeroporti!

    • devo fregare il coltellino a mio figlio, il mio è troppo grande e privo di forbici.
      Guarda…io mi accontenterei anche delle sale d’attesa della stazione dei treni. Quasi quasi preferirei anche stare in attesa all’ufficio postale.

  3. Spero che oggi mi faccia postare il commento. Provo dal pc di mia mamma. Le pastiglie del leone…. ma quanti anni hanno? A me piacciono. Quel loro gusto… farinoso… mi ricorda i tempi passati. E ancora una volta complimenti per i disegni!

  4. Pani, so io quello che ti ci vorrebbe:
    1) un coltellino svizzero per tagliare i fili
    2) un ukulele da suonare: è piccolo e se suoni piano non disturbi nessuno.
    A parte gli scherzi: spero che queste tue attese non si verifichino tanto spesso…

    • 1) il coltellino svizzero ce l’ho ma è vecchio, senza forbici, poco affilato, troppo grande…per questo eravamo d’accordo che il tuo era destinato a me 🙂
      2. l’ukulele ce l’ha mia figlia, giallo.
      La prossima volta mi porto via i ferri per l’uncinetto e imparo a sferruzzare.

  5. Ecco, io non avevo con me né uncinetto, né pastiglie Leone, per questo l’attesa è stata terribile.
    comunque le tue attese non mi sembrano affatto vuote, riesci sempre a racchiuderci qualcosa di interessante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...