Lo zen e l’arte della manutenzione del pianoforte # 3

Quando le pagine sono troppo svolazzanti ci sono solo due rimedi:

  • improvvisare
  • usare una molletta da bucato

 

Annunci

23 thoughts on “Lo zen e l’arte della manutenzione del pianoforte # 3

  1. Anche il mio amico pianista viaggia con la molletta da bucato 🙂
    E io mi sono sempre chiesta se non esista qualcosa di più tecnologico.
    Caspita, non riesco a vedere il video, sarà la connessione campagnola, più tardi ci riprovo!

    • esiste, esiste qualcosa di più tecnologico. Ci sono ferma pagine in metallo ma esiste anche l’ipad. Con quello le pagine non girano e le sfogli con un semplice tocco.

      • No,ti prego Pani,non cedere alla suadente seduzione di nuovi mezzi tecnologici: è così bello usare quello che si ha sotto mano per creare qualcosa, o per aiutarci nel farlo. Il tuo video è pura poesia e tu sei bravissimo. Si possono fare richieste musicali?! 🙂

      • uh! Hai visto Piano Forest? per suonare come si deve Chopin occorre esercizio e in questo momento io sono proprio giù. Uno dei miei primi post è stato proprio un preludio ma ora che ho controllato, proprio ora che sentivo di avere il coltellino nelle mie mani, mi sono accorto che il video non è più visibile, non l’ho travasato da google su youtube. Per adesso il tuo coltellino è ancora salvo

  2. questo video ci voleva proprio (il mento di pani!)
    quella molletta è proprio quel tipo di molletta che penso? quella senza ferro in pratica. col pallino..oggi non è giornata per fornire descrizioni e spiegazioni insomma.
    ora mi resta la curiosità della versione con l’improvvisazione…

  3. Nella vita bisogna sapersi arrangiare. Ho un’amica che non esce mai di casa senza l’Attack. La molletta può far comodo anche in bici ed è meno definitiva. Ps. Mi sono accorta che ho digitato il commento seguendo il ritmo del motivetto…

  4. Due giorni senza internet in tutto il quartiere….sob! Ora è arrivato finalmente! Ma è bellissimo questo video Pani! Molto originale. Una molletta è davvero sempre molto utile, ne ho una con me nello zaino di montagna.

  5. Ti stò provando a postare un commento e non me lo fa postare. Due giorni senza internet e adesso ancora problemi….che pizza! Dicevo comunque che una molletta io la porto sempre con me quando vado in montagna, spesso mi è tornata utile!

  6. Questa sera il blog mi stà facendo arrabbiare. Tre ore che provo a commentarti. Due giorni senza linea internet e adesso non funziona nulla. Che pizza. Volevo comunque dirti che questo video è originalissimo, mi è piaciuto molto!

  7. le mollette sono un’invenzione preziosa: ci si chiude il pacchetto del caffè, quello della farina e si fermano pure gli spartiti di musica…non si butta via nulla e tutto si riusa! complimenti, pan 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...