Dori Pamper and The Meleagrina Blues Band

Ultimamente sono stato piuttosto occupato nel realizzare questo.

Credevo di impiegarci mesi, almeno due o tre. Invece, con sorpresa ho scoperto che dall’idea al prodotto finale sono trascorsi appena trenta giorni. Certo, è migliorabile ma la sua imperfezione mi appaga. E poi…mi sono divertito un sacco!

panirlipe_Dori Pamper

Annunci

15 thoughts on “Dori Pamper and The Meleagrina Blues Band

  1. Che bella Dori così scarmigliata e con il viso in penombra!
    E che voce! 🙂
    Ovviamente messa in risalto da una composizione musicale pregevole.

  2. Un ondeggiare leggero, come al primo incontro con la signora che canta, un’altra volta un ondeggiare leggero, l’ho ascoltato ieri ed ero in rivolta per la Barbie…l’ho ascoltato adesso, guardato con attenzione… le parole, la voce, la musica mi hanno sciolto le resistenze, quasi, vado a dormire con quel senso di leggerezza che non mi concedo, grata a chi di quella leggerezza è l’autore, né è capace

  3. Bel lavoro Pan, veramente bello, che tra l’altro ho scoperto casualmente andando sul sito di Via delle belle donne.

    Quando fai queste cose, dovresti mandarci un piccolo commento, tipo come si fa quando s’inaugura una mostra e (q.a.), così noi veniamo a trovarti e poi, un po’ di pubblicità non guasta. 😉

    Comunque, bravo.

  4. @ Diemme: io ci sono sempre, un po’ raro e furtivo.

    @ Elle: poesia e voce di Donatella, io…non sono poeta.

    @ Morena: quando ci si diverte troppo è un bel guaio, non si vorrebbe più smettere

    @ Donatella: diciamo che voce e musica, messe insieme nascondono le proprie mancanze 🙂

    @Sancla: uhm…ma tu non sei una danzatrice? Stai all’erta, non si sa mai.

    @Clotilde:uh! Ci inchiniamo…

    @Karin: eh…la Barbie…voglio darle dignità!

    @Arthur: ok…terrò presente, ma credo che il prossimo sarà pubblicizzato direttamente da MTV e Videomusic 🙂

    Grazie a tutti!

  5. quasi nel letto, s’insinua leggera, vado a mettermi le cuffiette, in quella sospensione il sorriso,divertito birichino, dal nulla affiora, incurante d’ogni nero, dolcemente fiero della propria prodezza e non vuole interruzione;
    assuefazione?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...