Trouble Blues

Trouble, trouble
Cares and misery
Already have
The best of poor me.
Some day,
Some day my darlin’ –
I won’t be –
Trouble no more

You’ve heard my story.
I’ll sing my song –
‘Bout you leaving poor me
You know
That’s wrong –
Some day –
Some day my darlin’ –
I won’t be –
Trouble no more.

By John Lee Hooker

Annunci

10 thoughts on “Trouble Blues

  1. Impossibile riuscire a suonare certi pezzi se non c’è l’anima blues…e qui c’è e si sente!
    La penombra, la tv che parla da sola in una stanza vuota, le inquadrature sghembe…
    E poi solo il blues (letteralmente “lamento”) del piano.
    Play it again Pan!

  2. @diemme: figuriamoci, io sono muto 🙂
    @sancla: en espagnol, por favor…
    @jessica: grazie, è molto soleggiato.
    @elle: è un blues che avevo da più di vent’anni fra i miei spartiti e l’ho scoperto solo qualche sera fa.

  3. Ammaliata dal buon vecchio blues, non riesco a distogliere gli occhi dalla spilla.
    Ma cosa rappresenta ancora non l’ ho capito.
    Pare una lucertola con le ali.

  4. @furfuraja: il blues è la musica della notte, almeno per me.
    @elle: ce ne sono tanti che mi cercano e altrettanti che io cerco.
    @dolly: una lucertola con le ali? uhm…può essere.
    Una spilla? No, è una scritta, AR credo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...